Poste Italiane contribuisce al programma Cashless con oltre 29mln di carte

Poste Italiane contribuisce al programma Cashless con oltre 29mln di carte

Lo ha annunciato il Condirettore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, ai microfoni del TgPoste, il telegiornale aziendale, anticipando che dal 14 dicembre saranno somministrati ai dipendenti oltre 200.000 tamponi su tutto il territorio nazionale. Lo ha rimarcato oggi Marco Siracusano, Amministratore Delegato di Postepay, ai microfoni del TGPoste, il telegiornale dell'azienda, in un'intervista sul ruolo di Poste Italiane nel piano cashback del governo. Secondo Poste Italiane, con pochi passaggi e in modalità sicura e veloce, tutti i titolari delle carte potranno eseguire la registrazione necessaria per la partecipazione al programma Cashback di Stato direttamente sulle App Postepay e BancoPosta (al momento ne sono state scaricate circa 20 milioni), in alternativa alla procedura di registrazione tramite Spid sull'AppIO.

Avviato in fase sperimentale all'inizio dell'anno, il servizio si rivolge a professionisti e piccoli esercenti che non vogliono sostenere i costi di un tradizionale Pos: ricevono da Poste un sistema di codici (Codice Postepay) da applicare ai prodotti, un QR code che i clienti dovranno soltanto inquadrare con lo smartphone per perfezionare l'acquisto.

In alcuni grandi partner- come Esselunga ed Eni- è possibile effettuare i pagamenti cliccando "Paga con Postepay" tramite app.

Anche Poste Italiane non è da meno e ha deciso di aderire all'iniziativa finalizzata a contrastare l'evasione fiscale e a incentivare i pagamenti elettronici tramite Postepay Cashback, ovvero un rimborso di 1 euro per ogni transazione superiore a 10 euro (per un massimo di 10 euro giornalieri) effettuata tramite applicazione e codice Postepay.

La campagna è prevista fino al 28 febbraio 2021.

Da gennaio 2021 saranno inoltre attivi Samsung Pay e Apple Pay. Questo perché sono fioccate le richieste che hanno mandato in tilt i server della sezione "portafoglio".

Per poter visualizzare le operazioni valide ai fini del cashback potrebbero essere necessari fino a tre giorni lavorativi da quando è stato effettuato il pagamento, dato che le operazioni devono essere contabilizzate dagli operatori del pagamento.