La profezia di Baba Vanga: "Il 2021 sarà un anno di sofferenza"

La profezia di Baba Vanga:

Nella sua vita ha previsto il disastro di Chernobyl, l'11 settembre ed anche la Brexit, mentre altri eventi da lei previsti non si sono effettivamente verificati: secondo il 'Daily Mail' le sue profezie hanno un'accuratezza pari all'85%, un numero comunque piuttosto elevato.

Tra le aspettative più importanti di Baba Vanga per l'anno 2021, che ha annunciato prima della sua morte nel 1996, il mondo ha raggiunto una cura per il cancro, dicendo: "Verrà il giorno in cui il cancro sarà legato con catene di ferro". Le sue previsioni però arrivano fino al 5079, venendo rivelato di anno in anno senza anticipazioni.

Le previsioni del famoso indovino bulgaro cieco, Baba Vanga, continuano a suscitare polemiche tra i sostenitori che la ritengono corretta e gli oppositori che la negano, nonostante siano passati 24 anni dalla sua morte.

"Arriveranno tempi difficili. Le persone saranno divise dalla loro fede". Stiamo assistendo a eventi devastanti che cambieranno il destino e il destino dell'umanità. "Donald Trump soffrirà di una misteriosa malattia che lo lascerà sordo e causerà traumi cerebrali, qualcuno in Russia proverà ad assassinare Vladimir Putin e l'Islam gli estremisti useranno un arsenale di armi chimiche contro gli europei". La chiaroveggente ha anche parlato di "un drago forte che catturerà l'umanità". "Alcune persone avranno soldi rossi".