Cyberpunk 2077 è stato rimosso dal PlayStation Store

Cyberpunk 2077 è stato rimosso dal PlayStation Store

Per coloro che hanno scaricato il gioco, possono continuare a giocarci oppure eliminare il gioco ed accettare il rimborso. Un caso più unico che raro nel mondo dei videogiochi che ha coinvolto l'ultima fatica di CD Projekt Red.

"Sony Interactive Entertainment ci tiene a soddisfare al meglio i propri clienti, perciò cominceremo a offrire un rimborso completo per tutti i giocatori che hanno acquistato Cyberpunk 2077 tramite PlayStation Store", si legge in un messaggio ufficiale pubblicato da Sony.

Gli utenti di PlayStation 4 e Xbox One si sono trovati di fronte ad una versione del titolo a tutti gli effetti incompleta, con bug, crash e cali di frame-rate che hanno reso impossibile la fruizione dello stesso. Inoltre, ha annunciato che offrirà il rimborso totale a tutti coloro che hanno acquistato il gioco tramite lo store. Per avere diritto al risarcimento bisogna chiaramente aver acquistato Cyberpunk 2077 in versione digitale tramite il PlayStation Store.

Cyberpunk 2077 scompare dal PlayStation Store con Sony pronta a rimborsare gli utenti. "Ti preghiamo di prender nota che la completezza del rimborso potrebbe variare a seconda del tuo metodo di pagamento e istituto finanziario". Di sicuro il lancio di Cyberpunk 2077, uno dei giochi più attesi dell'anno (se non il più atteso in assoluto), non è andato benissimo: prima della release, sembra che ci volesse necessariamente una PS5 per farla funzionare, e vari testi non hanno mostrato risultati esaltanti su PS4 o Xbox One. Il rimborso varrà anche per chi ha semplicemente completato la transazione ma non ha ancora avviato il titolo.

CD Projekt Red aveva già comunicato l'arrivo di nuove patch d'aggiornamento per il gioco rivolte a migliorare l'esperienza di gioco su console, in particolare per PS4.