Cyberpunk 2077 rimosso dal PlayStation Store

Cyberpunk 2077 rimosso dal PlayStation Store

Con un comunicato a sorpresa, pubblicato prima su Twitter e successivamente riportato da Kotaku, Sony Interactive Entertainment ha dichiarato che rimborserà i giocatori delle copie di Cyberpunk 2077 vendute tramite PlayStation Store. Di certo, per CD Projekt Red si tratta di un disastro meritato: la scelta di non essere trasparente con i suoi fan ha scatenato le ire dei giocatori che avevano creduto nel progetto e prenotato una copia del videogioco con largo anticipo.

Detto, fatto: il gioco di ruolo è sparito da PlayStation Store e non è più acquistabile su PlayStation 4 e PS5, con Sony che è pronta a rimborsare chiunque abbia acquistato la versione digitale dal negozio, anche nel caso in cui l'utente abbia regolarmente avviato e iniziato l'avventura. Non è ancora chiaro per quanto tempo Sony offrirà il rimborso o per quanto tempo il gioco rimarrà assente dallo store, ma è sicuramente un bel gesto per il cliente! Per avere diritto al risarcimento bisogna chiaramente aver acquistato Cyberpunk 2077 in versione digitale tramite il PlayStation Store. Nel corso delle ultime ore, abbiamo visto Sony rimuoverlo dallo Store PlayStation e promettere rimborsi. "Ti preghiamo di prender nota che la completezza del rimborso potrebbe variare a seconda del tuo metodo di pagamento e istituto finanziario". Per coloro che hanno scaricato il gioco, possono continuare a giocarci oppure eliminare il gioco ed accettare il rimborso.

CD Projekt Red aveva già comunicato l'arrivo di nuove patch d'aggiornamento per il gioco rivolte a migliorare l'esperienza di gioco su console, in particolare per PS4.