Bitcoin a nuovo record, sfonda i 23.000 dollari

Bitcoin a nuovo record, sfonda i 23.000 dollari

Dopo un periodo particolarmente difficile e complicato, che si è verificato nel corso del mese di marzo dopo che le Borse sono crollate, il Bitcoin aveva preso il via verso una ripresa decisamente rapida che, indubbiamente, dava notevoli speranze per quanto riguarda le quotazioni future. E sono diversi i segnali tecnici che dovrebbero suggerire agli investitori un po' di sana prudenza. La criptovaluta sale del 9% e tocca il record di 23.256,92 dollari per la prima volta nei suoi 11 anni di vita, proseguendo in un rally furioso che l'ha portato a raddoppiare il suo valore da settembre e guadagnare oltre 184% dall'inizio dell'anno.

Un trend che ha fatto credere qualcosa che, in realtà, non si stava verificando. Ma la libera informazione ha un costo, che non è sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità.

Il Bitcoin pare non voglia più fermarsi; negli ultimi mesi il trend della criptovaluta è decisamente positivo. Una crescita incredibile che dà nuova linfa e fiducia alla criptovaluta. In questo caso, tanti analisti sono d'accordo nel rinvenire finalmente il tanto atteso trend che segue solitamente un halving, ovvero quello rialzista.

Ma adesso. Molte aziende e giganti dell'economia sono tornati ad investire pesantemente sul Bitcoin aumentando sempre più il proprio portafogli. Dai programmatori ed esperti della blockchain, agli idraulici e ai parrucchieri, il Bitcoin ha appassionato persone di tutti i ceti sociali.