AstraZeneca acquisisce Alexion per 40 miliardi di dollari

AstraZeneca acquisisce Alexion per 40 miliardi di dollari

Il gruppo farmaceutico britannico AstraZeneca ha acquisito il gruppo biotech statunitense Alexion per 39 miliardi di dollari. L'operazione attribuisce ad Alexion un calore di 175 dollari ad azione, il 45% in più rispetto al prezzo di chiusura in borsa di venerdì scorso. I soci di Alexion avranno una partecipazione del 15% nel gruppo post acquisizione.

Di AstraZeneca si sta parlando molto in queste settimane e in questi mesi per gli studi sul vaccino contro il Coronavirus condotti insieme all'Università di Oxford. La transazione, inoltre, 'dovrebbe permettere un robusto e sostenibile aumento dell'utile core per azione da subito, con una crescita doppia cifra attesa nei primi tre anni dopo la finalizzazione'. D'alto canto per finanziare l'acquisizione ci sara' un prestito-ponte di 17,5 miliardi di dollari, fornito da Morgan Stanley, J.P. Morgan Securities plc and Goldman Sachs. 'Alexion e' un leader nelle cure di pazienti con malattie rare. L'obiettivo era rafforzarsi nel settore immunologico, già al centro del suo piano di sviluppo assieme ai trattamenti contro il cancro e quelli contro le malattie cardiovascolari, renali, respiratorie e metaboliche.

OPERAZIONE VACCINI
AstraZeneca ha acquisito Alexion per 39 miliardi di dollari

I consigli di amministrazione di entrambe le società hanno approvato all'unanimità l'acquisizione.