1.500 gazebo in tutta Italia per vaccinarsi contro il Covid

1.500 gazebo in tutta Italia per vaccinarsi contro il Covid

Lo ha detto Domenico Arcuri, commissario all'emergenza Coronavirus, parlando dell'arrivo del vaccino anti Covid-19 in Italia. "Stiamo elaborando un budget e la scheda del costo di realizzazione dei gazebo dove avverranno le somministrazioni". "I numeri delle persone da vaccinare nelle diverse regioni saranno perfezionati in queste ore".

"Abbiamo voluto, grazie all'immagine di un fiore primaverile, una primula, creare un'architettura che trasmettesse un segno di serenità e rigenerazione - afferma l'architetto Stefano Boeri - Se il virus ci ha chiuso negli ospedali e nelle case, il vaccino ci riporterà finalmente a contatto con la vita sociale e con la natura che ci circonda. Vaccinarsi sarà dunque un passo di fiducia nel futuro, responsabilità civile e di amore verso gli altri". "L'Italia rinasce con un fiore" è lo slogan del simbolo presente in tutta la campagna.

La Lorenzin sorridente con il simbolo della sua lista elettorale notate qualche somiglianza
La Lorenzin sorridente con il simbolo della sua lista elettorale notate qualche somiglianza

Gennaio sarà il mese dell'avvio della vaccinazione anti-Covid in tutta Italia, come ha sottolineato il ministro della Salute Roberto Speranza, illustrando la tabella di marcia della campagna vaccinale. Abbiamo condiviso nei giorni scorsi con il primo produttore del vaccino le modalità di ricezione e somministrazione delle prime dosi che speriamo arrivi almeno per 1 milione e 800 mila italiani a partire dalla metà di gennaio. Vediamo anche un grande interesse da parte delle aziende farmaceutiche internazionali per lo sviluppo del vaccino dell'Istituto "in combinazione con altri vaccini, cosa che può aumentare significativamente la loro efficacia", ha affermato Kirill Dmitriev, capo del Fondo russo per gli investimenti diretti (RDIF).