Si intensifica l'uragano Iota

Si intensifica l'uragano Iota

Nel suo ultimo bollettino aggiornato alle 16 era svizzera, l'Nhc ha riferito che l'uragano si spostava a una velocità di circa 15 chilometri orari in direzione ovest e si trovava a 65 chilometri dall'isola colombiana di Providencia, nel Mar dei Caraibi, e a 160 chilometri dalla località costiera di Puerto Cabezas, in Nicaragua. L'uragano Iota ha fatto landfall in Nicaragua (dove sono state evacuate migliaia di persone) a 30 km dal precedente landfall di Eta passando da categoria 5 a 4.

L'uragano IOTA ha raggiunto oggi 16 Novembre 2020 forza 5. È stato il secondo uragano più intenso mai registrato nel mese di novembre, dietro solo all'uragano "Cuba" del 1932. Inoltre sarebbe la prima volta che due uragani di tipo major si abbattono su questa zona nella stessa stagione.

Dopo aver interessato il Nicaragua e le zone orientali dell'Honduras attraverserà parte dell'America centrale e poi raggiungerà El Salvador come depressione tropicale. Saranno coinvolti dal maltempo molti altri stati del Centro America, fra i quali il Guatemala, il Belize, ma marginalmente anche il Panama e l'area di Costa Rica.