Romania, incendio nella terapia intensiva di un ospedale Covid

Romania, incendio nella terapia intensiva di un ospedale Covid

L'incendio si è diffuso nel reparto di terapia intensiva dedicato ai pazienti Covid-19 presso l'ospedale pubblico della città, ha riferito Irina Popa, portavoce dell'ispettorato locale per le emergenze.

Sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno impiegato circa un'ora per poter avere la meglio sulle fiamme.

Questo è quanto accaduto nella struttura di Piatra Neamt dove dieci pazienti ricoverati in terapia intensiva avrebbero perso la vita.

Come riportato anche dal Daily Star Online, il medico, che era in servizio quando è scoppiato l'incendio, si trova attualmente ricoverato con ustioni all'80% del suo corpo. Nel reparto dove è divampato l'incendio erano presenti 16 pazienti contagiati da coronavirus.

Al momento non sono note le cause dell'incendio, ma le autorità locali hanno già avviando un'inchiesta per far luce sull'episodio.

Sulla vicenda si attendono quindi ulteriori riscontri da parte degli investigatori.

Ricordiamo che la Romania, risparmiata dalla prima ondata della pandemia, ha assistito a una notevole crescita dei nuovi casi nelle ultime settimane. La Romania è una delle nazioni piu' povere d'Europa e soffre di una forte carenza di personale medico, soprattutto nelle aree rurali. Secondo gli ultimi aggiornamenti le sue condizioni sono gravi.