Roma, sempre più portoghese: Tiago Pinto nuovo ds

Roma, sempre più portoghese: Tiago Pinto nuovo ds

Ieri la scelta di Friedkin per il posto vacante nel club: lo è Tiago Pinto, attuale leader di Benfica. È entrato a far parte del club portoghese nel 2012, come consulente sportivo, e poi ha assunto la guida della divisione multisportiva del club. Sotto la sua gestione il Benfica ha vinto oltre 50 titoli nazionali ed internazionali in diverse discipline sportive. Con l'arrivo di Tiago Pinto, è presumibile che questo possa non accadere più, in quanto il futuro DS potrà essere anche una figura che possa dedicarsi completamente alle questioni di campo, un DS invisibile e lontano dai radar.

Non è un caso che si segnala come il portoghese risponderà solo a Dan e Ryan Friedkin, senza contare che il trovare Fonseca il suo staff a Trigoria aiuterà Pinto ad integrarsi prima e meglio in un ambiente nuovo. Nelle nostre numerose conversazioni è stato chiaro che la sua passione per il suo lavoro, la sua mentalità lungimirante e, soprattutto, orientata al successo sono coerenti con la nuova etica della Roma. "Tiago Pinto ha commentato così, parlandone entusiasta della nuova avventura:" Lasciare il Benfica è stata una decisione difficile, ma grazie alla nuova proprietà giallorossa che punta al rilancio della squadra è un'opportunità che non si poteva rifiutare. "Sarò eternamente grato al Benfica per la fiducia e il sostegno e anche a Dan e Ryan Friedkin per avermi dato questa opportunità alla Roma per continuare a crescere nello sport che amo".

La Roma ha ufficializzato la presenza di un nuovo general manager in società.