Pfizer annuncia successo per il vaccino contro il Covid-19

Pfizer annuncia successo per il vaccino contro il Covid-19

Questo, ovviamente, se gli ultimi dati indicheranno che il vaccino è sicuro.

Un vaccino anti-Covid sviluppato congiuntamente dalla Pfizer e BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione, che è ancora in corso.

Stiamo anche generando dati per dimostrare che il nostro vaccino può essere costantemente prodotto per soddisfare gli standard di qualità. Pfizer e BioNTech stimano di poter consegnare 50 milioni di dosi nel mondo entro quest'anno e 1,3 miliardi nel 2021.

Voglio ringraziare le migliaia di persone che si sono offerte volontarie per partecipare alla sperimentazione clinica, i nostri collaboratori accademici e ricercatori presso i siti di studio, e i nostri colleghi e collaboratori in tutto il mondo che stanno dedicando il loro tempo a questo compito cruciale. L'analisi è stata effettuata, come previsto dal disegno sperimentale, dopo la conferma dei primi 94 casi di CoViD-19 tra gli oltre 43.000 volontari coinvolti nella sperimentazione, che avevano ricevuto due dosi del vaccino e due dosi di un placebo.

Oltre alla vittoria di Joe Biden nelle elezioni presidenziali (e all'effetto rassicurante sui mercati di un Congresso Usa verosimilmente ancora diviso tra Democratici e Repubblicani e quindi non in grado di fare "rivoluzioni") ci si è messa anche Pfizer a dare supporto ai listini globali. Non sono emerse, secondo il Comitato indipendente, particolari questioni riguardanti la sicurezza: gli effetti collaterali sono dolore nel punto dell'iniezione, fatica e febbre, più frequenti fra i più giovani. Sulla base dei riscontri avuti Pfizer e BioNTech chiederanno l'autorizzazione all'uso di emergenza alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense pianificata subito dopo il raggiungimento del traguardo di sicurezza richiesto, che attualmente dovrebbe avvenire nella terza settimana di novembre.