Moto2, Enea Bastianini è campione del mondo: niente da fare per Marini

Moto2, Enea Bastianini è campione del mondo: niente da fare per Marini

Per quanto riguarda la cronaca del GP del Portogallo, allo spegnersi dei semafori scatta subito in testa Remy Gardner, su cui però arrivano subito sia Luca Marini, Sia Sam Lowes e Bastianini, mentre già al primo giro la corsa perde Fabio Di Giannantonio per una caduta (con brivido, dopo che Nicolò Bulega gli è letteralmente e incolpevolmente passato sopra).

Enea Bastianini ce l'ha fatta: il pilota riminese ha difeso con successo la propria posizione di leader della classifica generale e si è così laureato campione del mondo nella classe Moto2. "È stata una stagione difficile, ma non abbiamo mai smesso di credere di poter vincere il titolo ed essere qui oggi è davvero incredibile". Scattato dalla pole position, il figlio di Wayne (campione del mondo 500 nel 1987) ha così messo a segno la sua prima vittoria in sei anni di motomondiale.

Enea Bastianini è il nuovo Campione del Mondo della Moto2 2020. Entrambi si ritroveranno insieme nel prossimo Mondiale come compagni di squadra in MotoGP del team Ducati Esponsorama. Sono molto felice."Voglio ringraziare tutti a cominciare dalla Dorna, perché quest'anno ha fatto un gran lavoro permettendoci di correre, e poi ovviamente tutto il mio team, Laura, Germano e Claudio Bellina di ItalTrans, il mio preparatore, la mia famiglia, la mia ragazza e tutti gli altri".