Morto l'uomo più vecchio del mondo, aveva 138 anni

Morto l'uomo più vecchio del mondo, aveva 138 anni

E' morto nella giornata di ieri, in Iran, Ahmad Soufi, l'uomo più vecchio al mondo. Lo riferisce l'agenzia di stampa ufficiale "Irna" spiegando che Ahmad Soufi, un uomo di etnia curda nato nel 1882, si è spento ieri a Saqqez, nella provincia iraniana del Kurdistan. Ahmad Soufi era coetaneo del presidente USA Franklin Delano Roosvelt, morto nel 1945.

I curdi sono noti in Iran per avere diversi centenari. Infatti in Giappone ancora oggi vive Kane Tanaka che a 117 anni è la persona più "vecchia" al mondo. A confermare l'età dell'uomo ci ha pensato lo stesso stato del medio-oriente, che ha pubblicato il suo "shenasnameh", ossia il certificato di nascita, che riportava la fata 28 febbraio 1882. Il precedente primato è appartenuto fino allo scorso agosto al sudafricano Fredie Blom, morto a "soli" 116 anni.