Milan, Ibrahimovic: "Mihajlovic ha fatto di tutto per portarmi al Bologna"

Milan, Ibrahimovic:

"E' una persona fantastica, gli ho detto che se fossi venuto lo avrei fatto gratis - ha aggiunto - Non c'entravano il club o i tifosi". Non sono mancati i ricordi dei tempi dell'Inter con Massimo Moratti: "Era bello stare vicini a Mancini, Mihajlovic e Stankovic - le parole dell'ex presidente dell'Inter - Sinisa è sempre stato un punto di riferimento fuori e dentro il campo".

"Il mio primo pensiero era quello di continuare o meno a giocare".

Una rimpatriata virtuale per presentare la sua autobiografia, contenuta nel libro "La partita della vita": è la scelta di Sinisa Mihajlovic, che in appuntamento in streaming organizzato dalla Gazzetta dello Sport ha incontrato grandi nomi del mondo del calcio, amici ed ex compagni di squadra e panchina. "E questa cosa, con tutto il rispetto, credo sia normale". Sinisa mi ha corteggiato tanto.

L'attaccante del Milan ha poi fatto un breve commento sul suo campionato, a partire dai rigori sbagliati, ma col sorriso sulle labbra: "Basta, mi sono già fatto da parte e non li tiro più - ha confermato -". Ho tanta esperienza, so quando devo fare le cose giuste.