E' partita la capsula spaziale "Crew-1 Dragon" di Elon Musk

E' partita la capsula spaziale

Il lancio della missione Crew-1 di SpaceX dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral è stato confermato per le 19:27 di domenica, ora locale della Florida. Non potrei essere più orgoglioso di tutti in SpaceX e di tutti i nostri fornitori che hanno lavorato duramente per sviluppare, testare e pilotare il primo sistema di volo spaziale umano commerciale della storia ad essere certificato dalla Nasa.

Jim Bridenstine (amministratore della NASA) ha dichiarato "sono estremamente orgoglioso di dire che stiamo restituendo lanci di voli spaziali umani regolari dal suolo americano su un razzo e un veicolo spaziale americani".

Poiché la NASA e SpaceX intendono riutilizzare il primo stadio per la prossima missione con equipaggio, i forti venti sono inammissibili durante il lancio e potrebbero impedire al primo stadio di atterrare in sicurezza sulla piattaforma galleggiante nell'Oceano Atlantico. La capsula Crew Dragon, capace di ospitare fino a 7 passeggeri e dotata di touch screen, è un vero gioiello tecnologico che ha dato prova di sé nel test Demo-2. Per garantire la riuscita della missione, la NASA ha introdotto severe misure anticovid, a partire dagli astronauti, che sono stati sottoposti ad una controllatissima quarantena. Si parla ovviamente del primo lancio umano della compagnia fondata da Elon Musk.

Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti
EPA CJ GUNTHER Lanciata la Crew Dragon di Elon Musk con a bordo 4 astronauti

Per la prima volta la Nasa ha utilizzato un mezzo di trasporto spaziale costruita dalla società di Elon Musk.

Il terzo cittadino statunitense a bordo della Crew Dragon, che rappresenta "il sesso debole", sarà Shannon Walker, al secondo volo nello spazio. Per finire, oltre agli americani, un astronauta della JAXA, l'Agenzia Spaziale Giapponese, Soichi Noguchi.