Dl Agosto: al via domande contributo esercizi centri storici

Dl Agosto: al via domande contributo esercizi centri storici

La LND Emilia Romagna ha pubblicato un comunicato spiegando come richiedere contributi a fondo perduto per ASD/SSD.

Il bonus centri storici rappresenta uno dei vari contributi e sostegni economici introdotti dal Governo italiano giallo-rosso, capitanato dal Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, con l'approvazione e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto-legge del 14 agosto 2020, n. 104, il famoso Decreto Agosto. Sono stati scelti i Comuni capoluogo di provincia che in base all'ultima rilevazione resa disponibile dalle pubbliche amministrazioni registravano presenze turistiche di cittadini residenti in Paesi esteri in numero almeno tre volte superiore rispetto a quello dei residenti negli stessi Comuni e i Comuni capoluogo di città metropolitana che registravano presenze straniere in numero almeno pari a quello dei residenti. Inoltre, è necessario che l'imprenditore svolta un'attività relativa alla vendita di beni o di servizi, all'interno delle zone A dei Comuni che rientrano nella lista dei ventinove centri storici italiani resa nota dall'Istituto Istat. Il Team di ProiezionidiBorsa fornirà le principali novità e qualche suggerimento di quando e come richiedere il fondo perduto ristorazione. "Il contributo spetta a condizione che l'ammontare del fatturato e dei corrispettivi riferito al mese di giugno 2020 realizzati nelle zone A dei comuni sia inferiore ai 2/3 dell'ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel corrispondente mese del 2019".

Il fondo è ora operativo attraverso il portale della ristorazione sul quale è possibile trovare tutte le informazioni necessarie.

A ogni associazione sportiva o società dilettantistica, richiedente e ammessa, sarà corrisposto un importo pari a 1.600 euro.

In seguito alla presa in carico della richiesta, l'Agenzia comunicherà l'ok o la non spettanza del contributo in relazione ai requisiti previsti dalla norma: in caso positivo la somma di denaro sarà erogata direttamente sul conto corrente del beneficiario riportato nell'istanza.

Di non avere richiesto o di non aver usufruito dei contributi del Decreto Ristori.

L'IBAN per l'accredito del contributo, dovrà appartenere a un Conto Corrente intestato esclusivamente alla ASD/SSD e non ad altro soggetto.