Coronavirus, l’Ordine dei Medici: "Lockdown totale, in tutto il Paese"

Coronavirus, l’Ordine dei Medici:

L'appello arriva attraverso la pagina Facebook della stessa Federazione. Nello stesso periodo i ricoveri per Covid-19 sono passati da 638 a 876, con una media di 34 nuovi ricoveri al giorno, mentre gli ingressi nelle terapie intensive sono passati da 87 a 124, con una media di 5 nuovi ingressi al giorno.

Ha inoltre evidenziato l'inaccettabile situazione riguardante la carenza di medici specialisti in Italia, con 23.000 medici laureati in attesa di potersi specializzare ma in stallo per via delle graduatorie bloccate. Una situazione che per gli operatori sanitari sta diventando insostenibile, tanto da chiedere che venga introdotto il blocco totale in tutta la Penisola e non solo nelle aree rosse stabilite con l'ultimo Dpcm firmato nei giorni scorsi.

"Se questo andamento non rallenta, nel giro di 30 giorni avremo oltre 22mila positivi e 1876 posti letto, dei 2000 ad oggi previsti per i malati Covid, occupati - aggiunge Anelli - "Se dovessimo arrivare a gennaio con questi ritmi di crescita, con l'arrivo dell'influenza stagionale il sistema andrà in tilt e non saremo più in grado di assistere né i pazienti Covid, né tutti gli altri". "Sarebbe una boccata d'ossigeno per il sistema" ha affermato.

Già nel pomeriggio Anelli, anche presidente dell'ordine dei Medici di Bari, aveva lanciato un primo allarme territoriale relativo alla Puglia, evidenziando come le misure attualmente in essere portino a effetti tardivi e quindi inadeguati. "La formazione non è un optional".