Bmw iX è stato svelato: prime immagini

Bmw iX è stato svelato: prime immagini

Incarna la visione che ha il marchio tedesco nella mobilità del futuro, tutte le BMW i hanno lo scopo di trasformare la mobilità personale in un'esperienza di guida estremamente piacevole e confortevole. Un contenuto energetico lordo di oltre 100 kWh dovrebbe consentire alla batteria ad alta tensione di ultima generazione di ottenere un'autonomia di oltre 600 chilometri nel ciclo WLTP.

Grazie ad un design rivoluzionario e minimalista, la BMW iX rappresenta l'innovazione nel segmento delle auto elettrificate, perché oltre ad uno stile innovativo, nasconde una tecnologia all'avanguardia.

Il nuovo BMW iX sarà l'ammiraglia del futuro di casa BMW.

Ma arriviamo allo stile di questa inedita BMW iX, quello che dovrà aiutare la SAV (Sport Activity Vehicle) elettrica tedesca a trovare clienti entusiasti.

I propulsori elettrici sono due per una potenza massima di sistema pari a 500 CV. "Bmw Group cerca costantemente di reinventarsi - ha commentato Oliver Zipse, presidente del consiglio di amministrazione - e questo è un elemento centrale della nostra strategia aziendale". A proposito, sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km / h in meno di 5 secondi. Con una ricarica rapida CC fino a 200 kW si può fare il pieno di elettroni dal 10 all'80% in meno di 40 minuti. Inoltre, entro dieci minuti è possibile immettere nella batteria energia sufficiente per aumentare l'autonomia dell'auto di oltre 120 chilometri.

Sono necessarie meno di undici ore per ricaricare la batteria ad alta tensione, dal completamente scarica al 100% con una wallbox da 11 kW.

Le batterie sono progettate come parte del ciclo di risorse a lungo termine e consentono un tasso di riciclaggio molto alto. A detta di BMW, la potenza utilizzata per produrre le celle della batteria e la batteria ad alto voltaggio nel suo complesso proviene esclusivamente da fonti rinnovabili. A bordo c'è poi una piattaforma per la guida autonoma e i servizi digitali con una potenza di calcolo, dicono ancora gli ingegneri tedeschi, 20 volte superiore a quella montata sui precedenti modelli e compatibile con il 5G.

Le linee nitide, la struttura chiara e i contorni quasi rettangolari attorno ai passaruota contribuiscono a un design imponente della carrozzeria.

Spicca l'enorme "doppio rene" diventato ormai un simbolo delle moderne BMW, mentre i gruppi ottici anteriori sono sottili e nel contempo aggressivi. Lo spazio interno è generoso e avvolgente, per il massimo del relax sia per il guidatore che per i passeggeri, e tutte le funzioni di guida vengono regolate grazie a due comodi pannelli touchscreen da 12.3 e 14.9 pollici rispettivamente. La tecnologia della telecamera, le funzioni radar e altri sensori sono integrati nella griglia dietro una superficie trasparente.

La griglia della BMW iX è stata sviluppata e prodotta presso il centro tecnologico e di lightweight design LuTZ del BMW Group a Landshut. Chiude il cerchio di un abitacolo futuristico il tetto panoramico in vetro laminato elettrocromico con cristalli liquidi che per la prima volta su un'auto di serie è oscurabile con il tocco di un pulsante.