Avviata la campagna antinfluenzale 2020-2021, più di 8000 gli assistiti vaccinati

Avviata la campagna antinfluenzale 2020-2021, più di 8000 gli assistiti vaccinati

Non ci sono vaccini anti influenzali a sufficienza e pertanto viene posticipata di una settimana la campagna gratuita a favore degli over 60. La prima trance ricevuta dai medici curanti si è esaurita in pochi giorno e sono tantissimi gli assistiti che sono rimasti senza.

I volontari di Federconsumatori hanno condotto un'indagine approfondita interpellando sia i medici di famiglia che le farmacie di Palermo e provincia, dove nella maggior parte dei casi il vaccino è introvabile o non è mai arrivato. I medici di famiglia, invece, ne hanno ricevuto un numero assolutamente insufficiente per la vaccinazione dei loro pazienti a rischio.

Una situazione che aggrava la già disastrosa situazione sanitaria, dal momento che proprio quest'anno la necessità di ricorrere al vaccino antinfluenzale per alcune categorie è stato ribadito più volte.

"Un servizio che abbiamo voluto mettere a disposizione insieme ad Ats e medici di medicina generale della cittá', oltre a venti medici che hanno deciso di venire qui alla Salvemini, lasciata libera per queste operazioni, contribuendo a vaccinare le persone", sottolinea il sindaco Davide Galimberti che questa mattina si é recato sul luogo a vedere personalmente lo svolgimento dell'attivitá preventiva.