Usa 2020, Kamala Harris zittisce Mike Pence: "Sto parlando io"

Usa 2020, Kamala Harris zittisce Mike Pence:

La sua rivale pero' non ha infierito su Trump che, ancora malato di Covid, e' uscito dall'ospedale per salutare in auto i suoi fan, e' tornato teatralmente alla Casa Bianca togliendosi la mascherina e ieri ha rotto la quarantena andando nell'ufficio Ovale, da dove in un video ha promesso gratis a tutti "la cura formidabile" che lo ha rimesso in piedi: un trattamento sperimentale a base di anticorpi sintetici non ancora autorizzato. Dopo il primo confronto moderato da Chris Wallace, e dominato da insulti e offese, Donald Trump e Joe Biden si dovrebbero sfidare il prossimo 15 ottobre. Le presidenziali Usa assumono quindi un carattere "digitale".

Il danno è notevole: nessun evento virtuale potrà infatti rimpiazzare efficacemente la presenza fisica del Presidente in carica, che trasforma i propri comizi in veri e propri show pensati per esaltare la sua teatralità e galvanizzare i sostenitori.

Secondo il sondaggio, inoltre, il 62% degli intervistati afferma di non essere sicuro che i social media possano prevenire la disinformazione legata alle elezioni e il 91% ritiene che queste società dovrebbero fare di più per prevenirne la diffusione. "Lei è una macchina da gaffe", ha ribattuto Trump.

Il momento più difficile per la dem arriva quando il vicepresidente ricorda che in sala ci sono i genitori di Kayla Mueller, l'attivista cristiana che fu rapita dall'Isis e tenuta come schiava sessuale da Al Baghdadi, morta in un bombardamento: "Joe Biden e Barack Obama avevano la possibilità di salvarla. Ecco perché Trump è riluttante!", ha scritto su Twitter.

Anche secondo Gianluca Di Tommaso, analista di politica americana, "è la motivazione citata dalla commissione per i dibattiti ad aver fatto saltare i nervi a Trump. Mentre invece è ciò che Trump sta cercando di evitare il più possibile sin dal primo giorno di ricovero al Walter Reed". Basti dare un'occhiata ai precedenti: "L'audience del secondo dibattito presidenziale nel 2012 fu di oltre 67 milioni di spettatori, e nel 2016 superò i 66 milioni", spiega. "Non ho intenzione di fare un dibattito virtuale", ha detto Trump su Fox Business. Penso che se ha ancora il Covid, non dovremmo discutere".Questa notte alle 3 il confronto tra i vice Pence e Harris: "saranno protetti dal plexiglass. "Tralasciando gli aspetti di memification della mosca sulla sua testa, Pence ha rassicurato più volte la parte più religiosa dell'elettorato trumpiano, non solo utilizzando numerosi riferimenti al tema della preghiera, ma soprattutto citando più volte l'aborto e rimarcando la propria posizione contraria rispetto alla candidata vicepresidente democratica", conclude l'analista.