Trump contro Borat: "Baron Cohen è un impostore e uno schifoso"

Trump contro Borat:

Dopo la notizia di una scena compromettente che coinvolgerebbe il politico e avvocato Rudolph Giuliani, inclusa nel sequel Borat 2 che debutterà oggi su Amazon Prime Video, l'attore Sacha Baron Cohen è tornato nei panni del giornalista kazako Borat Sagdiyev in un breve video indirizzato all'ex sindaco di New York e attuale avvocato personale del presidente Donald Trump pubblicato poco prima del dibattito presidenziale finale. È un tipo falso e non lo trovo divertente.

I torontoniani che camminano sul lungomare della loro città sono stati accolti con una gigantesca statua gonfiabile di Borat in cima a una chiatta lunga 30 metri per promuovere il lancio di Borat Subsequent Moviefilm di Amazon Prime Video venerdì. Il presidente ha concluso: "Per me è un mostro".

Come abbiamo scritto su questo stesso sito in occasione dell'uscita di Borat nel 2006, l'obiettivo di Sacha Baron Cohen (non sempre colto da tutti), è di far vedere l'antisemitismo nascosto facendo emergere il vero pensiero delle persone che si dicono "perbene". Dopo un'intervista Giuliani ha seguito nella stanza una giovane donna di nome Tutar, che il politico credeva una giornalista ma in realtà si trattava dell'attrice Maria Bakalova complice di Baron Cohen. Giuliani quindi si sdraia, si infila la mano nei pantaloni e inizia a ravanarsi nelle mutande.

L'episodio a cui fa riferimento Trump risale al 2003, quando Baron Cohen interpretava uno degli alter-ego che lo rese famoso: Ali G, finto gangster che metteva in imbarazzo i personaggi più disparati - da Buzz Aldrin a Noam Chomsky passando per David Beckham - con domande assurde.

"Donald, apprezzo la pubblicità gratuita per Borat". La risposta più semplice (ma incompleta) è che l'era di George W. Bush aveva bisogno di un Borat, e gli anni di Trump lo rendono dolorosamente ridondante.

"Portano mia figlia dentro Casa Bianca!".

Trump molto attento a chi fa entrare nei suoi eventi e acasa sua. "E non richiede nessun test per il Covid!", ha sottolineato sarcasticamente l'account ufficiale di Borat su Twitter.