Simon Yates positivo al Covid-19: lascia il Giro d'Italia

Simon Yates positivo al Covid-19: lascia il Giro d'Italia

Colpo di scena, il 28enne britannico della Mitchelton-Scott non prenderà il via dell'ottava tappa Il Giro d'Italia perde Simon Yates. Niente infortuni o scelte tecniche: il britannico è stato escluso dalla corsa rosa perché risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto riferisce il team, Yates ha cominciato ad avere qualche sintomo piuttosto leggero dopo la frazione di venerdì con arrivo a Brindisi.

Ha proseguito: "Seguendo la politica del team RACESAFE COVID-19, è stato isolato nella sua stanza e abbiamo subito richiesto un test rapido utilizzando i servizi offerti dalla RCS". "La salute di Simon rimane la nostra principale preoccupazione e, fortunatamente, i suoi sintomi rimangono molto lievi e per il resto è in buona salute", ha continuato il dottor Beltemacchi, che ha concluso ringraziando per il supporto l'organizzazione del Giro d'Italia. Tra i favoriti della vigilia, il 28enne era stato "opaco", staccandosi sull'Etna.

Come da protocollo, tutto il personale della Mitchelton-SCOTT, è stato sottoposto a un test rapido che ha restituito un risultato negativo. "Tutti gli altri corridori e lo staff sottoposti a test hanno dato un risultato negativo e sono stati autorizzati a continuare la gara, ma come misura precauzionale monitoreremo da vicino la situazione e ci sottoporremo tutti a ulteriori test nei prossimi giorni". "Per precauzione saranno sottoposti a ulteriori test nei prossimi giorni".