Serie A, tonfo dell'Atalanta al San Paolo: il Napoli vince 4-1

Serie A, tonfo dell'Atalanta al San Paolo: il Napoli vince 4-1

È deluso e non lo nasconde, Gian Piero Gasperini, dopo la pesante sconfitta dei suoi al San Paolo: "Questa partita deve essere un campanello d'allarme per le prossime partite, già per quella di mercoledì in Champions contro il Midtjylland". "Potevamo evitarlo, ma ci sta, l'importante è che ci sia organizzazione nel tenere il campo, poi lo sappiamo che abbiamo qualità, anche i centrocampisti si sono comportati bene, la squadra mi sta piacendo. Giocando troverà una maggiore condizione e una squadra che lo supporterà meglio". Abbiamo sofferto, preso dei gol evitabili in pochi minuti. Questo ha compromesso la possibilità di riaprire la gara - ha proseguito Gasperini - Oggi è stata una giornata così, vediamo come riprenderci. L'attacco partenopeo non ha avuto pietà della difesa bergamasca, mentre il secondo tempo non ha riservato particolari "botti" di fine anno.

Nella ripresa i nerazzurri cercano di risollevarsi e spingono alla ricerca di un gol che possa riaccendere timide speranze, e lo fanno solo al 69′ con Lammers, freddo col sinistro a battere Ospina. "Oggi abbiamo avuto problemi globali".