Roma, niente da fare per Paratici: resta alla Juventus

Roma, niente da fare per Paratici: resta alla Juventus

"L'Assemblea ha approvato il bilancio dell'esercizio al 30 giugno 2020, che si è chiuso con una perdita pari a € 89,7 milioni (perdita di € 39,9 milioni nell'esercizio 2018/2019), coperta mediante utilizzo dalla riserva da sovrapprezzo azioni".
Pavel, Fabio e Federico godono della mia piena fiducia, ognuno di loro mi ha manifestato il benessere di stare in Juventus, nei prossimi mesi saremo le persone che stileranno il piano a medio termine del club per affrontare questo turn-around.

L'Assemblea degli Azionisti del club bianconero ha deciso che il dirigente resterà come responsabile della prima squadra e a capo dell'Area Football. Tutti coloro i quali hanno contratti federali, quindi con scadenza, sono in scadenza al 30 giugno dell'anno prossimo.

"Il coordinamento di ciascuna area viene affidato ad un managing director a diretto riporto dell'Executive Chairman, Andrea Agnelli: Fabio Paratici, per l'Area Football, e Stefano Bertola, per l'Area Business". Nel lungo comunicato pubblicato, si legge che Federico Cherubini ha assunto la carica di Football Director, che dovrà fare rapporto a Fabio Paratici, DS bianconero, che mantiene la responsabilità diretta della Prima Squadra.