Regno Unito, ancora oltre 14 mila contagi e 70 morti - Ultima Ora

Regno Unito, ancora oltre 14 mila contagi e 70 morti - Ultima Ora

Nel Regno Unito 16mila nuovi casi di coronavirus sono stati persi nei conteggi a causa di un "problema tecnico del computer".

La Gran Bretagna ha superato i 500 mila casi di contagio da Covid-19 (502.978).

Il Regno Unito è uno dei Paesi più duramente colpiti dall'epidemia di covid, e i numeri dell'ultimo giorno mettono i brividi: sfiorati i 13mila casi nelle ultime 24 ore (12872), una cifra quasi raddoppiata rispetto a ieri, quando erano stati registrato 7143 contagi. "Se questo è un ritardo nella segnalazione, è già abbastanza grave, ma se ci sono stati ritardi nell'inserimento di questi casi nel database dei test e delle tracce dell'NHS, ciò può avere gravi implicazioni per la diffusione della malattia", ha detto il professor Duncan Robertson, accademico presso la Loughborough University.

Michael Brodie, amministratore delegato ad interim di Public Health England, ha affermato che il "problema tecnico" è stato identificato nella notte di venerdì 2 ottobre, nel processo di caricamento dei dati che trasferisce i risultati positivi del laboratorio COVID-19 nei dashboard dei rapporti. Le vecchie versioni di Excel, nonché il formato XLS, si fermano a 65.536 righe, mentre le più recenti versioni di Excel supportano 1.048.576 di righe. Nonostante il problema sia stato risolto le autorità rimangono ancora in difficoltà riguardo il numero dei casi mancanti all'appello.

"PHE aveva impostato un processo automatico per riunire questi dati in modelli Excel in modo che potessero essere caricati su un sistema centrale e resi disponibili al team per i test e il tracciamento dell'NHS e ad altre dashboard governative", ha spiegato la BBC. In Europa maglia nera alla Spagna, che conta 789.932 casi.

Questo significa che non sono stati effettuati quindi nemmeno controlli sui soggetti che sono stati a contatto dei positivi.