MET - Coronavirus: 209 nuovi casi, 42 anni l'età media; zero decessi

MET - Coronavirus: 209 nuovi casi, 42 anni l'età media; zero decessi

Oggi, 8 ottobre, i nuovi contagi sono infatti 339 (192 identificati in corso di tracciamento e 147 da attività di screening).

Altre 4.054 persone risultate contagiate sono in isolamento a casa con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o prive di sintomi (133 in più rispetto a ieri).

Altri numeri che riguardano la Toscana: I guariti crescono dello 0,6 per cento e raggiungono quota 10.673 (65,6% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 816.877, 10.781 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 5.121 (+7,8% su ieri) di cui 170 ricoverati (+11 unità su ieri, +6,9%) e fra loro 30 sono in terapia intensiva (+3 unità, +11,1%).

Oggi in Toscana sono stati registrati 2 nuovi decessi, si tratta di 2 uomini, con un'età media di 84 anni: 1 a Firenze ed 1 a Massa Carrara. Questi i dati accertati alle ore 12 di oggi, domenica 4 ottobre, sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale, relativi all'andamento dell'epidemia in Toscana.

Evitare di recarsi a scuola in caso di sintomatologia insieme al distanziamento, all'igienizzazione frequente delle mani e alla mascherina obbligatoria (fatta eccezione per i più piccoli, sotto 6 anni, e per gli iscritti alla scuola dell'infanzia) e sono le regole base per un rientro a scuola in sicurezza. Il 37% della casistica è un contatto collegato a un precedente caso. Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 803 casi x100.000 abitanti, Lucca con 513, Firenze con 456, la più bassa Livorno con 248. Ci sono inoltre 4.951 positivi in isolamento a casa, con sintomi lievi o senza sintomi (361 in più su ieri, +7,9%).

Sono 178, quindi, i casi riscontrati oggi nell'Asl Centro, 221 nella Nord Ovest, 84 nella Sud est. La Toscana si conferma al decimo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 418 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 535 per 100.000, dato di ieri). A Firenze sono stati rilevati 114 nuovi casi, a Pisa 100 in più.

Su 10.606 guariti, 331 lo sono clinicamente, ovvero sono divenuti asintomatici dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione; 10.275 sono stati invece dichiarati guariti a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo. Sono 4.734 i casi complessivi ad oggi a Firenze (121 in più rispetto a ieri), 1.061 a Prato (25 in più), 1.139 a Pistoia (16 in più), 1.578 a Massa (13 in più), 2.015 a Lucca (27 in più), 1.933 a Pisa (71 in più), 846 a Livorno (16 in più), 1.361 ad Arezzo (26 in più), 746 a Siena (14 in più), 649 a Grosseto (10 in più). Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 31,3 x100.000 residenti contro il 59,6 x100.000 della media italiana (11° regione). Oggi non si registrano nuovi decessi.

I guariti ad oggi (7 ottobre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 3981(+43 rispetto ad ieri).

Per quanto riguarda i ricoveri per "Covid-19", negli ospedali dell'Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 29, di cui 5 in Terapia intensiva.

All'ospedale Apuane 4 ricoverati, tutti dell'ambito territoriale di Massa Carrara.