Meghan Markle: "Sono stata la persona più trollata del 2019"

Meghan Markle:

Sin dalle prime apparizioni al fianco del principe Harry, Meghan Markle ha dovuto subire continui attacchi mediatici da parte dei tabloid britannici e dell'opinione pubblica. Una pioggia di critiche da cui la Famiglia Reale non ha mai preso nettamente le distanze e che ha portato Harry e Meghan alla decisione drastica di lasciare i propri incarichi ufficiali all'interno della Royal Family.

La duchessa di Sussex si è aperta, parlando della sua esperienza che ha messo, e tutt'ora prova a mettere, sotto pressione il suo equilibrio.

Meghan Markle è stata "la persona più "trollata" dell'anno, maschio o femmina, in tutto il mondo". "Quello che è stato possibile produrre e sfornare su di me è quasi invidiabile, ma nessuno può capire come ci si senta: non mi importa se hai 15 o 25 anni, perché quello che fa alla tua salute mentale ed emotiva è veramente dannoso".

"È una cosa così grande, non riesci neanche a pensare come sia".

"Mi è stato detto che nel 2019 sono stata la persona più vittima di troll al mondo, donna o uomo", ha raccontato Meghan in un'intervista al podcast Teenage Therapy, condotta insieme con il marito principe Harry e ripresa anche dalla Cnn, in occasione della Giornata Mondiale per la Salute Mentale. E ancora: "Confesso. Sono sette mesi che lei è tornata in California, ma non l'ho chiamata neppure una volta". Da qui nasce il forte impegno dei duchi di Sussex nella lotta al cyberbullismo e alla violenza psicologica che il web è talvolta in grado di innescare. I duchi hanno dichiarato di essere preoccupati per tutte le bambine che non possono riceverla. Non sei il solo ad affrontare tutto questo.