Mancini: "Valuteremo se far giocare Chiellini ma siamo positivi".

Mancini:

"Non ci sono molti interrogativi in vista di questa partita", ha dichiarato Roberto Mancini in conferenza stampa alla vigilia. "Ho solo un paio di dubbi, legati alle condizioni fisiche di alcuni giocatori che dovrò valutare nelle prossime ore". Intanto il percorso della sua Nazionale è ripreso con un 6-0 alla Moldavia in amichevole: "Mi auguravo che la squadra migliorasse di partita in partita e così è stato", la soddisfazione del commissario tecnico. "I ragazzi sono stati davvero bravi e veloci a imparare".

Sulla formazione che scenderà in campo a Gdansk: "Valuteremo con Chiellini dopo la rifinitura", la scelta per fermare Lewandowski. L'Italia ha sempre avuto i migliori difensori al mondo e li ha anche oggi. Non è vero che soffriamo i grandi giocatori, penso che campioni come Dzeko e Lewandowski mettano in difficoltà tutti. Dispiace non averlo visto giocare in Italia. Turnover? . Non abbiamo programmato niente. "Testa quindi alla Polonia, poi toccherà all'Olanda.". Come riporta calciomercato.com, l'11 titolare schierato nell'odierno allenamento a Coverciano dal ct azzurro era composto da Donnarumma in porta; Florenzi, Bonucci, Chiellini ed Emerson Palmieri in difesa; Verratti, Jorginho e Barella a centrocampo; Lorenzo Pellegrini, Immobile e Chiesa o Kean in attacco.

Il primo quesito riguarda il ruolo da centravanti con Moise Kean, recente acquisto del Psg, che scalpita alle spalle di Immobile: "Loro come tutti gli altri vogliono giocare, ma abbiamo un modo di fare il nostro calcio che ci costringe a fare delle scelte e a sacrificare qualcuno in quella posizione. Purtroppo ci vediamo una volta ogni tanto e non è sempre facile, anche se lui con me ha sempre fatto bene". Siamo felici di avere Immobile, Belotti, Caputo, attaccanti molto bravi. Tutti vogliono giocare, a nessuno piace stare in panchina. "Noi sviluppiamo un determinato sistema di gioco, che fin qui ci ha regalato soddisfazioni, e qualcuno purtroppo deve soffrire".