Lione, prete ortodosso ferito da colpi d'arma da fuoco: aggressore in fuga

Lione, prete ortodosso ferito da colpi d'arma da fuoco: aggressore in fuga

Seguito dai fatti di Nizza, dove un tunisino ha ucciso tre persone nella cattedrale di Notre-Dame, e Avignone, ora tocca a Lione. Testimoni sul posto hanno detto di aver udito due colpi di arma da fuoco. Seppure sui social si parla della sua morte, dalle agenzie fanno sapere che al momento il prete è ancora vivo ma le sue condizioni sono gravissime.

Una notizia da poco battuta dalle agenzie stampa francesi e sulla quale si hanno ancora pochissime informazioni. La vittima, che era cosciente al momento di salire sull'ambulanza, avrebbe riferito ai soccorritori di non conoscere l'aggressore, che sarebbe adesso in fuga. Secondo quanto riferito dalla tv Bfm, il prete ortodosso è stato colpito mentre stava chiudendo la chiesa.

L'episodio è avvenuto nel Settimo arrondissement, nel centro di Lione, vicino ad una chiesa greco ortodossa. Un perimetro di sicurezza è stato predisposto dalla polizia, sul posto ci sono ambulanze e veicoli dei pompieri.