Inter, non c'è pace: anche Hakimi positivo al coronavirus, piena emergenza-Champions

Inter, non c'è pace: anche Hakimi positivo al coronavirus, piena emergenza-Champions

Si tratta di Young (oggi trovato ancora positivo dopo i dieci giorni previsti dalla quarantena), Skriniar, Radu e Gagliardini. Oggi la partita è stata giocata bene contro una squadra che ha un grande potenziale. Non ricordo parate di Samir, invece noi abbiamo creato tante occasioni per vincere. "Gli abbiamo chiesto di essere più decisivo nella fase di possesso e penso abbia fatto una buona partita come tutti gli altri ragazzi". "Non ho niente da rimproverare ai ragazzi, si può migliorare perchè in alcune situazioni magari c'è qualche errore e noi dobbiamo essere bravi a lavorare e migliorarli".

Una doccia gelata la positività al Covid di Hakimi. Certamente non è stato semplice ricevere la notizia di Hakimi che fino a stamattina si era allenato con noi e doveva giocare. Però è giusto affrontarle e ho detto ai ragazzi di affrontare questa situazione a testa alta.

Tanti i calciatori infortunati, contagiati o appena rientrati. Il cileno è uscito al termine del primo tempo per far posto a Lautaro Martinez. Alla lista si aggiunge Sanchez, messo ko da una contrattura all'adduttore destro. Domani vedremo. Bastoni ha fatto solo due allenamenti con noi, Brozovic veniva da un affaticamento e non c'era nemmeno Sensi.