Giro: positivi al covid due ciclisti e sei persone di staff

Giro: positivi al covid due ciclisti e sei persone di staff

Il Giro d'Italia riparte con la decima frazione, 177 km da Lanciano a Tortoreto sui Muri del Teramano, ma in mattinata tengono ovviamente banco i risultati dei tamponi molecolari effettuati a corridori e staff delle 22 squadre al via. Dopo la positività di Simon Yates, due corridori e sei persone degli staff sono risultati positivi al Covid-19.

Per quanto riguarda i 6 membri dello staff, quattro della Mitchelton - Scott, uno del Team Ag2r-La Mondiale e uno del Team Ineos Grenadiers, sono risultati positivi al Covid-19 e sono stati affidati ai medici delle rispettive squadre che ne hanno disposto le misure di isolamento.

La Mitchelton-Scott ha deciso di lasciare il Giro d'Italia dopo essersi confrontata con RCS Sport. Per tutti gli interessati sono state disposte le misure di isolamento. "Si tratta - apprende l'ANSA - dell'olandese Steven Kruijswijk, che corre per la Jumbo-Visma e che si trovava all'11/o nella classifica generale, con un ritardo di 1'24" dalla maglia rosa Joao Almeida. La situazione si è rivelata decisiva per la Mitchelton-Scott che, in base al protocollo UCI, tornerà a casa abbandonando la corsa.