Elezioni 2020, Trump è andato a votare in Florida

Elezioni 2020, Trump è andato a votare in Florida

"E' stato un voto molto sicuro, molto più sicuro di quando invii una scheda elettorale, posso dirvelo", è stato il primo commento del presidente Usa che da mesi attacca il voto postale definendolo fraudolento. Tutto è stato perfetto, molto rigoroso, in base alle regole. "Quando spedite la vostra scheda potrebbe non essere altrettanto sicuro", ha detto.

Di solito, il presidente votava a New York ma lo scorso anno ha cambiato residenza, voltando le spalle ad una città che non lo ama e lo tassa troppo. Quando un giornalista gli ha chiesto quale candidato abbia votato, ha sorriso e ha risposto: "Ho votato per un ragazzo di nome Trump".

L'inquilino della Casa Bianca è poi partito per fare tappa in North Carolina, Ohio (dove c'è anche la vice di Biden Kalama Harris) e Wisconsin. "Se non cambiamo rotta rischiamo altri 200 mila morti per Covid", ha ammonito, accusando Trump di non avere un piano contro il virus. "Non potrà mai essere sicuro in questo modo", ha aggiunto Trump.

Una pagina per deridere Trump - Nel frattempo, la campagna di Joe Biden ha creato il dominio TrumpCovidPlan.com che apre una pagina recante la scritta "Not found" (non trovata).

Secondo il sito U.S. Elections Project, a dieci giorni dalle elezioni americane hanno già votato quasi 56 milioni di persone, in presenza (17,4 milioni) o via posta (38,5 milioni).