Cts contro mascherine trasparenti in tv: "Danno un messaggio sbagliato"

Cts contro mascherine trasparenti in tv:

Il comitato tecnico-scientifico (Cts) si è schierato contro l'utilizzo delle mascherine trasparenti in alcuni programmi tv di Rai e Mediaset. Per quale motivo? La ragione sarebbe dello stop è da attribuire al Comitato Tecnico Scientifico che ha condannato l'uso delle mascherine di plastica trasparente. Secondo gli esperti quei dispositivi non vanno neppure considerati come mascherine. Gli scienziati ne hanno quindi chiesto la rimozione, in favore dispositivi di protezione più sicuri. "Il pannello trasparente - spiegano - infatti è distanziato dal volto e quindi non protegge davvero naso e bocca dall'ingresso dei droplet. Stesso discorso vale per l'uscita di eventuali goccioline che trasportano il virus".

Dopo tale provvedimento nel popolare dating show condotto da Maria De Filippi sono apparse le mascherine di stoffa traspirante, mentre nel pubblico sembrano esserci ancora quelle di plastica trasparente. I telespettatori sono così indotti a pensare che siano efficaci e quindi qualcuno potrebbe usarle.