Covid, firmato il dpcm con nuove misure - Ultima Ora

Covid, firmato il dpcm con nuove misure - Ultima Ora

Divieto di sosta davanti ai locali dopo le 21.

Cene a casa: non c'è ovviamente il divieto ma una "forte raccomandazione" a evitare di ricevere in casa, per feste, cene o altre occasioni, più di 6 familiari o amici con cui non si conviva. Esentati i bimbi al di sotto di sei anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso del dispositivo e chi fa attività sportiva. Le discoteche restano chiuse, consentiti solo congressi e fiere. Ma i ricevimenti con oltre 30 invitati sono vietati, regola che riguarda anche i funerali.

Imposto il divieto di gite scolastiche. "Sono sospesi - si legge nella bozza - i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, nonché le attività di tirocinio". Ma anche stop a locali, ristoranti, pasticcerie e bar alle 24.

Resta in vigore il limite massimo di capienza fissato all'80% del numero massimo di persone che può trasportare la singola vettura.

Nel mirino però ci sono soprattutto gli assembramenti fuori dai locali. Tuttavia, è possibile modificare la soglia di spettatori in base alle caratteristiche e alle dimensioni del luogo e con l'autorizzazione del ministero della Salute, della Regione o della Provincia autonoma.

Per gli spettacoli, restano i limiti di mille persone all'aperto e 200 al chiuso. Va garantita la distanza di un metro e la misurazione della febbre all'ingresso.

La prima novità è rappresentata dallo stop agli sport di contatto a livello amatoriale.

Il premier Conte esclude nuovo lockdown "a ragion veduta: se la curva dovesse continuare a salire, si potrebbe pensare a lockdown circoscritti".

Il governo si esprime anche sulla proposta delle Regioni di portare avanti le lezioni a distanza per le scuole superiori per alleggerire la pressione sui trasporti. La proposta è stata portata al tavolo della cabina di regia riunita a palazzo Chigi e il governo la tiene in considerazione, qualora si decidesse di ridurre la capienza massima del Tpl.

"L'aumento dei contagi - spiega - dell'ultimo mese non dipende certo da noi che siamo ripartiti a maggio".

I positivi che non riescono a negativizzarsi dovranno fare 10 dieci giorni di quarantena e tampone molecolare, ma il loro l'isolamento durerà in tutto 21 giorni perché a quel punto la carica virale sarà talmente bassa da non essere contagiosa. In caso di positività sintomatica la quarantena durerà dieci giorni e se negli ultimi tre giorni non ci sono sintomi basterà un tampone molecolare negativo per uscire.

Test e quarantena - Cambia la tempistica della quarantena.