Coronavirus, in Italia 3.678 nuovi casi: mai così tanti da metà aprile

Coronavirus, in Italia 3.678 nuovi casi: mai così tanti da metà aprile

Il premier Conte ha poi raccomandato l'uso della mascherina, quando in casa privata si sta con anziani o parenti fragili e se si ricevono persone non residenti.

Sono 3.678 i nuovi casi di positività al coronavirus in Italia secondo l'ultimo bollettino della Protezione civile di oggi 7 ottobre.

Il totale dei guariti e dimessi sale invece a 234.099, con un incremento nelle ultime 24 ore di 1.418.

Aumentano di 18 i ricoverati in terapia intensiva, ora a quota 337, mentre i nuovi ospedalizzati sono 157, 3.782 in tutto. Attualmente, i soggetti positivi di cui si ha certezza sono 62.576. E' un valore che si calcola sulla base delle medie settimanali e "lo si vedrà solo nei prossimi giorni". Male la Lombardia, dove sono 520 i nuovi positivi con i ricoveri in salita di 19 unità.

La lente, però, cade sulla Campania che inizia a presentare una situazione complicata: è la regione con più contagi a livello numerico e la terza con più contagi rispetto alla popolazione. Anche nella regione Marche i contagi si sono bruscamente rialzati di oltre il 60% rispetto alla scorsa settimana, davvero un peccato perchè il trend di risalita sembrava interrotto. Seguono le province di Varese (+54), Brescia (+52), Pavia (+46), Como e Cremona (+45), Bergamo (+37), Monza e Brianza (+34), Mantova (+14), Lodi (+12), Lecco (+5) e Sondrio (+4). Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, precisando che nel Cdm "abbiamo prorogato lo stato di emergenza fino al 31 gennaio".