Coronavirus, aumentano i sintomatici e si alza l'età media

Coronavirus, aumentano i sintomatici e si alza l'età media

Ci auguriamo che ciò non accada, ma le premesse sono tutt'altro che rosee.

Dei 30 nuovi casi a Parma e provincia - di cui 10 asintomatici - 9 sono stati rilevati nell'ambito dell'attività di contact tracing, 6 a seguito di screening su determinate categorie (fra cui scuole e Cra), 7 in quanto pazienti sintomatici. Gli operatori della Rsa positivi sono 14, di cui quattro residenti.

Il totale complessivo dei dimessi/guariti è di 244.065 (+2.037) mentre sono 92.445 gli attualmente positivi (+5.252).

A Cesena si registrano 12 nuovi casi, 4 dei quali asintomatici. In Asufc i casi in terapia intensiva sono stati 88, in altri reparti 422.

È il dato più alto di nuovi contagiati, il record era detenuto dallo scorso 21 marzo, con un totale di 372.799 positivi dall'inizio della pandemia. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 7.148 (272 in più di quelli registrati ieri). A queste misure si aggiungano quelle appena varate con il il DPCM 13 ottobre, contenente la prima stretta anti-Covid della seconda ondata dell'epidemia: dallo stop agli sport di contatto amatoriali alla raccomandazione di non tenere cene a casa con più di 6 persone non conviventi. Anche nella nostra regione torna a crescere il numero delle persone sintomatiche e l'età media dei pazienti, che sale a 51 anni. Mentre i decessi complessivi sono 36.246. I casi sono aumentati a dismisura e per poco non si sfonda il numero dei 6mila positivi nelle ultime 24 ore.