Barbara D’Urso, la verità dopo tanti anni: "Ecco il mio vero amore"

Barbara D’Urso, la verità dopo tanti anni:

La nuova puntata di Live - Non è la D'Urso andrà in onda su Canale 5 a partire dalle ore 21:20. Selvaggia Lucarelli ha sparato a zero sul programma di Barbara d'Urso, definendolo diseducativo e dannoso per le nuove generazioni.

Nei salotti di Barbara d'Urso gravitano tanti personaggi, più o meno, noti del panorama italiano. Mentre il pubblico premia la d'Urso con ascolti sempre altissimi, c'è qualcuno che proprio non sopporta i programmi di Barbara e non ha timore di farlo sapere al mondo.

Barbara D'Urso, dopo tantissimi anni, ha svelato la verità per la gioia di tutti i suoi amatissimi fan e follower: "Ecco il mio vero amore". Nella puntata di ieri, infatti, tra i vari erano presenti Fausto Leali, Bello Figo e Iconize, il protagonista della puntata, però, è stato Fabrizio Corona che si è duramente scagliato contro Nina Moric tirando in ballo vicende private e molto delicate del figlio Carlos, tanto che la stessa conduttrice è stata costretta a chiudere il collegamento.

Il post di Selvaggia Lucarelli contro Barbara D’Urso
Il post di Selvaggia Lucarelli contro Barbara D’Urso

La collega Lucarelli ha dedicato un post al "particolare modo" di Barbara D'Urso di fare televisione, più che altro alla scelta editoriale della conduttrice. Quindi prosegue: "Iconize, noto perchè si è dato un surgelato in faccia per fingere un'aggressione omofoba".

La Lucarelli, quindi, sceglie di stendere "veli pietosi su altri siparietti visti di recente e sui personaggi nelle sfere", per passare direttamente all'attacco di Barbara D'Urso. Credo che un giorno, quando finirà il suo momento, la signora dovrà interrogarsi sul perché della morbosa, sinistra attrazione per questi modelli diseducativi portati in tv per anni e chiedersi quanto abbia contribuito all'abbrutimento della fetta del paese più povera di strumenti. Al momento, la presentatrice partenopea non ha replicato e si gode il viaggio sulla cresta dello share, senza curarsi delle polemiche.