È arrivato il nuovo Dpcm sul coronavirus: ecco cosa contiene

È arrivato il nuovo Dpcm sul coronavirus: ecco cosa contiene

Segnaliamo in seguito le principali novità previste, che vedono una stretta sulle varie forme di assembramento.

Nel nuovo Dpcm del 13 ottobre si specifica che sono vietati gli "spostamenti da e per" un elenco preciso di Paesi, che al momento comprende: Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica dominicana, Kosovo, Montenegro e Colombia. Dobbiamo indossare mascherine se ci si avvicina a persone fragili, se si ricevono ospiti.

Sono consentite cerimonie civili o religiose, ma ai festeggiamenti potranno partecipare non più di trenta persone. Ad esempio, ha spiegato, "non ci sono presupposti per la didattica a distanza".

Come successo nella fase più acuta della pandemia, "sono sospesi - si legge - i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, fatte salve le attività inerenti i percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, nonché le attività di tirocinio". Ma gli sport di base possono continuare.

Nel nuovo DPCM abbiamo tutelato non solo lo sport professionistico ma anche quello dilettantistico: associazioni e società sportive, federazioni e enti di promozione hanno infatti dato prova di aver rispettato con rigore i protocolli emanati nelle scorse settimane, spesso anche affrontando spese di adeguamento e messa in sicurezza degli spazi e delle strutture.

I cinema e i teatri potranno contenere al massimo 200 persone per gli spettacoli al chiuso e di 1000 all'aperto, con il vincolo di un metro tra un posto e l'altro e di assegnazione dei posti a sedere. Ciò vale anche se la persona in questo modo indicata sta raggiungendo la residenza, domicilio o abitazione di un'altra, anche non convivente (ma sempre cittadino europeo, dell'area Schengen o anche di Stato terzo ma soggiornante di lungo periodo) con la quale vi è una comprovata e stabile relazione affettiva. Bando alle feste private e "forte raccomandazione" a evitare di ricevere in casa, per cene o altre occasioni, più di sei familiari o amici non conviventi. Le uniche ecceizoni riguardano solo chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

Le regole su mascherine, distanziamento, misurazione della temperatura all'ingresso di locali e luoghi pubblici restano invariate. L'isolamento durerà dieci giorni anziché quattordici.