Ancora proteste a Berlino contro le misure anti-virus: diversi fermi e feriti

Ancora proteste a Berlino contro le misure anti-virus: diversi fermi e feriti

La manifestarne era stata indetta da diversi movimenti che contestano i blocchi imposti dal governo inclusi i negazionisti e gli ideologi della cospirazione. Secondo la polizia, domenica pomeriggio almeno duemila persone hanno marciato in strada, la stragrande maggioranza di loro senza mascherina e senza alcun distanziamento fisico.

La manifestazione ha proseguito senza che la polizia intervenisse, nonostante le violazioni.

La manifestazione in effetti è andata fuori controllo dopo pochi minuti. I manifestanti si sono riuniti davanti a un ex cinema dove originariamente avrebbe dovuto svolgersi il Vertice mondiale sulla salute.

L'Europa è nel caos, non solo per il virus che si espande ad una velocità sconcertante ma anche per le proteste che stanno impegnando diverse piazze accompagnate da tafferugli con le forze dell'ordine, feriti e fermi.

Ma gli incidenti erano già iniziati durante la notte fra sabato e domenica, quando un attacco incendiario è stato messo in atto contro uno degli edifici del Robert Koch Institut, istituto scientifico di riferimento del governo nella gestione dell'emergenza pandemica.