Suarez, esame concordato per la cittadinanza: Finanza all’Università per truffa

Suarez, esame concordato per la cittadinanza: Finanza all’Università per truffa

Luis Suarez avrebbe superato l'esame di italiano per la cittadinanza in maniera non proprio regolare. A differenza della Liga, infatti, in Serie A non basta essere sposati con una cittadina europea per essere considerati comunitari, infatti la moglie di Suarez, uruguaiana, è figlia di un cittadino italiano di origini friulane e ha il doppio passaporto. I fatti sono emersi durante le indagini della guardia di finanza di Perugia per fatti emersi nel contesto dell'Università per Stranieri dell'ateneo del capoluogo umbro. L'attestato di lingua italiana B1 del giocatore, insomma, sarebbe stato ottenuto con una truffa.

Notificate informazioni di garanzia per rivelazione di segreti d'ufficio, falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e altro. È questo, come riportato dall'Ansa, quanto fuoriesce dall'inchiesta aperta dalla Guardia di Finanza della Procura di Perugia in merito all'esame svolto dall'uruguaiano, la scorsa settimana, per ricevere la cittadinanza italiana. Sarebbero indagati, stando alle indiscrezioni, i vertici dell'Università per Stranieri.

Secondo 'ANSA' dalle indagini sarebbe emerso che gli argomenti della prova di italiano sostenuta dall'attaccante del Barcellona erano stati concordati prima e i punteggi assegnati prima ancora della svolgimento della prova.