Primo caso in Vaticano: il cardinale Luis Antonio Tagle positivo

Primo caso in Vaticano: il cardinale Luis Antonio Tagle positivo

La comunicazione è arrivata direttamente dal direttore della Sala Stampa vaticana, Matteo Bruni: Tagle, 63 anni e al momento prefetto della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli e presidente di Caritas Internationalis, è tra i contagiati del Coronavirus. Il prelato "non presenta sintomi e osserva un periodo di isolamento nelle Filippine", ha precisato il Vaticano, indicando che sono in corso accertamenti per rintracciare le persone che potrebbero essere state in contatto con il cardinale. Un nuovo tampone effettuato giovedì 10 settembre al suo arrivo in aereo a Manila, invece, si è rivelato "positivo". Si tratta del primo caso di un positivo nella Curia del Vaticano.

Tegle è considerato "una delle voci più rappresentative del pensiero teologico asiatico". Ha ricevuto la porpora cardinalizia da Benedetto XVI nel 2012 e l'8 dicembre scorso papa Francesco lo ha nominato Prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli. Assumerà solo in seguito il titolo di arcivescovo emerito di Manila.

Il Card. Tagle positivo al Coronavirus
Il Card. Tagle positivo al Coronavirus

Asintomatico ma positivo il cardinale Tagle che ha incontrato il Papa a fine agosto. Matteo Bruni fa poi sapere che lo scorso "7 settembre, Tagle si era già sottoposto a tampone a Roma con esito negativo".