Pd, Zingaretti riparte da Chiara Ferragni

Pd, Zingaretti riparte da Chiara Ferragni

Nei mesi scorsi Chiara Ferragni aveva partecipato anche ai cortei di Black Lives Matter seguiti alla morte di George Floyd, e anche in quest'occasione l'influencer ha scritto un post sottolineando come la matrice dietro la morte di Willy sembri proprio di tipo razzista. Queste le parole che hanno suscitato la reazione di Francesco Di Giuseppe che ha risposto mostrando le foto di suo marito Fedez, come se questo avesse attinenza con la barbarie manifestata da pochi. Non è la prima volta che il rapper entra in polemica con esponenti della politica italiana, e in particolare degli schieramenti di destra.

Fedez è intervenuto sui social per replicare a un post che Francesco Di Giuseppe, dirigente nazionale di Fratelli d'Italia, ha indirizzato a lui e alla moglie Chiara Ferragni.

Chiara Ferragni contro un'omofoba
Chiara Ferragni su omicidio Colleferro. "Dove finiremo?"

Franco Bechis, giornalista de Il Tempo, fa notare tuttavia che non c'è nulla nella storia pubblica dei tre indagati oggi in carcere, Marco Bianchi, Gabriele Bianchi e Mario Pincarelli, che rimandi a un loro impegno o schieramento politico.

In questi giorni si è tanto discusso dell'omicidio di Colleferro, addossando spesso e volentieri la colpa alle arti marziali miste, considerate uno sport violento. "I giornali però non mettono il loro focus sul fascismo" si legge ancora. Sono parole straordinariamente radicali per i suoi standard, quelle condivise dall'imprenditrice: "Il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resistente in questo paese, non cancellando il mezzo tramite il cui i fasci hanno fatto violenza".