Oms: "No al saluto con il gomito"

Oms:

Non parliamo, ovviamente, di alcolismo, ma del nuovo saluto - stucchevole, imbarazzante ipocrita - entrato nelle abitudini dei cittadini di mezzo mondo dall'inizio della pandemia, che consiste nell'unire il gomito con quello della persona che si sta salutando. Non è sufficiente agitare la mano? Arriva la conferma dell'ultima raccomandazione per contenere il contagio da Coronavirus direttamente dall'Organizzazione mondiale della Sanità.

Il direttore dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesys ritwitta l'economista Diana Ortega: "Salutando le persone - si legge - è meglio evitare di toccarsi con i gomiti perché così ci avviciniamo a meno di un metro di distanza".

Da qualche mese a questa parte il saluto col gomito ha preso il posto della stretta di mano o del bacio sulla guancia. "A me piace mettermi una mano sul cuore per salutare le persone in questi giorni".

Come riporta La Stampa il conservatorio di Sassari ha deciso di vietare quella che definisce "un'incauta abitudine" perché l'obiettivo è "garantire la sicurezza sanitaria assoluta" per studenti e docenti. Non solo: secondo Iai l'alzata di gomito è in contrasto con "le disposizioni comportamentali del governo che raccomandano, invece, l'impiego del gomito al fine di ostacolare l'irrorazione delle particelle di mucosa".