Morata alla Juve è una sorpresa solo per chi mai l’aveva considerato

Morata alla Juve è una sorpresa solo per chi mai l’aveva considerato

O Antonio Paladino 38 che scrive: "Quindi, a breve, sarà chiamato a testimoniare il giornalista, per verificare se il nome Juventus lo ha tirato in ballo solo per vendere più copie o se ha una fonte".

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con la società Atletico de Madrid per l'acquisizione, a titolo temporaneo fino al termine della stagione sportiva 2020/2021, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Álvaro Morata a fronte di un corrispettivo di € 10 milioni, pagabili interamente nel corso di questo esercizio.

Probabilmente, la Juve proverà a ridurre l'ingaggio di Morata, anche per non creare eccessivi squilibri, per esempio provando a limitare a 12 lordi il costo complessivo (che sarebbero 9 netti se troveranno applicazioni le facilitazioni fiscali).

Trattandosi di un prestito, Morata manterrà il contratto che lo lega all'Atletico Madrid fino al 2024.

Sicuramente un risparmio per la Juventus, anche se bisogna considerare i costi dell'operazione (di cui vi parleremo di seguito). Il 27enne nazionale iberico arriva dall'Atletico Madrid, dove ha militato nelle ultime stagioni, in prestito per il 2020-2021, con opzione per il prolungamento di un anno.

Paratici prima dell'inizio del calciomercato lo aveva detto: quest'anno le squadre dovranno pensare a soluzioni fantasiose per potersi rafforzare, viste le difficoltà economiche legate allo scoppio della pandemia. Lo spagnolo torna così a Torino andando a ricoprire il tassello mancante nella rosa di Andrea Pirlo e facendo di conseguenza saltare il trasferimento in bianconero di Edin Dzeko che resta dunque in standby a Roma. A pungere la Juventus sulla questione ci ha pensato il solito Maurizio Pistocchi con tweet sulla propria pagina.