Mediterraneo: allerta Meteo per il ciclone Medicane

Mediterraneo: allerta Meteo per il ciclone Medicane

In particolare i modelli numerici di previsione come ICON (by l'istituto tedesco DWD), GFS (by il National Weather Service statunitense) ed ECMWF (europeo) prevedono il landfall, cioè l'arrivo a terra del minimo del ciclone, sulle Isole Ionie, in una zona compresa tra le isole di Cefalonia e Zante (Zacinto); isole che, tra le altre cose, sono molto famose per le loro attrattive turistiche. La pressione all'interno del suo occhio è inferiore ai 1000hPa e i venti che ruotano intorno raggiungono i 120km/h, con raffiche anche superiori, sollevando onde alte anche più di 8 metri. Il sistema si sposta verso est-nordest e non è destinato alle nostre coste, seppur le coinvolgerà indirettamente, ma a quelle greche.

Al Nord e in Sardegna i venti saranno generalmente deboli, fino a moderati al Centro e nel basso Tirreno. Gli esperti de ilMeteo.it avvertoni che dal pomeriggio/sera di oggi le piogge cominceranno ad interessare la Sicilia ionica e la Calabria. Al Sud: peggioramenti in Sicilia e Calabria con piogge via via più diffuse. Al Centronord situazione invece tranquilla con sole prevalente e clima decisamente molto caldo per il periodo. Per questo motivo il Comune di Reggio Calabria ha emesso un avviso di allerta meteo arancione dalla mezzanotte di oggi fino alle 24 di domani, giovedì' 17 settembre.

Si dirige verso la Grecia l'uragano Mediterraneo: porterà venti sino a 150 km/h e piogge alluvionali. "Tra i precedenti - concludono da 3bmeteo.com - ricordiamo quello del novembre del 2019 sulle coste algerine, con alluvioni e tanti danni, ancora sulla Grecia nel settembre del 2018".