Inter, Conte e Marotta in conferenza: "Kanté? Pronti a cogliere occasioni, ma…"

Inter, Conte e Marotta in conferenza:

Giuseppe Marotta, Dg dell'Inter, ha parlato in conferenza stampa.

Adesso Antonio Conte ha tecnicamente la squadra che voleva. Insomma, quello che è successo è palese.

"Ringraziamo tutti i medici e gli operatori che hanno reso possibile tutto, la pandemia ha lasciato il segno in maniera drammatica".

Marotta d'altronde sottolinea come anche le altre società non si siano lanciate in spese folli. Serve una gestione oculata dei costi e dei ricavi, le società hanno avuto meno introiti per i motivi che sapete, è normale che nessuna squadra europea abbia investito tanto nei trasferimenti. "Non ci saranno grandi investimenti perché per gli azionisti non è facile mantenere gli equilibri".

L'amministratore delegato rende merito al lavoro di Conte e fissa gli obiettivi stagionali dell'Inter. Stiamo lavorando in totale serenità e sintonia, sapendo che vogliamo comunque consolidare quello che abbiamo fatto e la credibilità ritrovata. Se Eriksen può essere un valore aggiunto? Ecco le altre dichiarazioni di Marotta.

Riguardo ai contrasti della scorsa stagione tra società e tecnico, Marotta non sembra preoccupato. La stagione è anomala perché inizia subito dopo quella passata, quindi ringrazio l'area tecnica e i giocatori per l'impegno profuso. Auspico che ci siano anche quest'anno, che siano duri fa parte del gioco. Secondo quanto rivelato da 'Todofichajes.com' ci sarebbe per il danese un assalto imminente del Manchester United, interessato al ragazzo già prima che scegliesse i nerazzurri nella finestra invernale. Questa cosa è premiante, c'è stata una cavalcata straordinaria e una crescita di tutte le componenti.

"Dovevamo imporre delle linee guida e l'abbiamo fatto dando anche le nostre motivazioni". La rosa deve essere numerosa perché gli infortuni sono fisiologici, il che ci porta ad allestire un gruppo numeroso.

In occasione dell'arrivo, dunque, è stato predisposto un piano di ordine pubblico e saranno regolamentati il transito e la sosta sulla strada che conduce all'albergo: dalle ore 15 del 29 e fino a cessate esigenze, infatti, il Comune di Benevento ha istituito il divieto di sosta con rimozione coatta e chiuderà al traffico in caso di necessità via dei Mulini, nel tratto prospiciente la struttura ricettiva. "Costruiremo una rosa che possa far fronte a tutti gli imprevisti".

In difesa si parla delle cessioni di Ranocchia e Skriniar, cosa c'è di vero?

"Non parlo di ruoli, dico solo che c'è comunità d'intenti".