Ex modella accusa Trump di averla molestata 23 anni fa

Ex modella accusa Trump di averla molestata 23 anni fa

In un'intervista esclusiva con The Guardian, la 46enne americana afferma che Trump l'ha avvicinata fuori dal bagno nel suo box VIP al torneo di New York il 5 settembre 1997. Dorris, 24 anni all'epoca, accusa Trump: "Mi ha infilato la lingua in gola. L'ho spinto ed è stato allora che la sua presa è diventata più forte e le sue mani non smettevano di toccarmi il sedere, il seno, la schiena, tutto", dice.

Accuse che peraltro Trump smentisce categoricamente attraverso i suoi avvocati - riporta lo stesso Guardian - negando di aver mai assaltato sessualmente l'ex modella o di essersi mai comportato con lei in modo inappropriato. "Oggi che le mie ragazze stanno per compiere 13 anni, voglio che sappiano che non si deve permettere a nessuno di farti qualcosa che non si vuole", ha spiegato. "Voglio essere un esempio da seguire".

Il colpo basso, durante la townhall di Trump non è però arrivato dal conduttore George Stephanopoulos, ma da un Paul Tubiana, un elettore che si è auto identificato come conservatore, pro-life e sostenitore del presidente nel 2016 ma che dall'alto della sua malattia, il diabete, ha chiesto a Trump "perché ha tradito le persone vulnerabili come me?". Quando poi Stephanopoulos ha chiesto a Trump come spiegasse il fatto che nonostante i suoi proclami sull'ottimo lavoro del suo governo gli Stati Uniti con il 4 per cento della popolazione mondiale avessero il 20 per cento delle morti, il presidente ha ribadito ancora una volta che, secondo lui, è tutta colpa dell'alto numero di test fatti negli Stati Uniti.