Coronavirus: Oms, record casi nel mondo, 307.930 in 24h

Coronavirus: Oms, record casi nel mondo, 307.930 in 24h

A dirlo è il direttore europeo dell'Organizzazione mondiale della Sanità, Hans Kluge.

"In ottobre e novembre, vedremo più mortalità in Europa, sarà difficile". Diventerà sempre più dura.

Sebbene attualmente il bilancio delle vittime si sia mantenuto stabile rispetto ai mesi precedenti, con circa 400-500 decessi al giorno legati al Covid-19 in tutto il Continente, è possibile che subisca un'impennata in autunno.

"È un momento in cui i Paesi non vogliono sentire questa brutta notizia, e lo capisco", ha detto Kluge all'AFP in un'intervista, sottolineando di voler inviare il "messaggio positivo" che la pandemia "finirà, in un momento o nell'altro". Secondo l'università americana, ad oggi i morti nel Paese sono 194'079 su un totale di 6'519'979 casi. Certo che no. Non sappiamo nemmeno se il vaccino aiuterà tutti i gruppi della popolazione.

Il problema del vaccino, ha specificato l'esperto, consisterà sopratutto nella dimensione logistica della sua distribuzione. Per questo, quindi, Kluge ha preferito dare un consiglio: "La soluzione migliore è imparare a convivere col virus, per arginarne la diffusione e questo dipende solo da noi".