Coronavirus: mangiare al ristorante è l'attività più a rischio

Coronavirus: mangiare al ristorante è l'attività più a rischio

Tuttavia, le persone risultate positive avevano circa il doppio delle probabilità di quelle che erano risultate negative di affermare di essere andate a cena in un ristorante. Ma chi ha mangiato al ristorante ha mostrato una probabilità doppia di contagio. Non sono emerse differenze significative nel rischio per le riunioni in casa con meno di dieci persone, per lo shopping, per gli uffici, i parrucchieri, le palestre, i trasporti pubblici e le cerimonie religiose.

Coronavirus: mangiare al ristorante è l'attività più a rischio
Coronavirus, lo studio Usa: “Mangiare al ristorante raddoppia il rischio di contagio”

Chi, invece, era stato in un ristorante presentava il doppio del rischio di contagio. "Le segnalazioni di esposizione al virus al ristorante sono state collegate alla circolazione dell'aria" ricorda l'analisi, citando uno studio cinese pubblicato lo scorso luglio sulla rivista Emerging Infectious Diseases. La direzione e l'intensità dei flussi potrebbero influire sulla trasmissione del virus anche se le misure di distanziamento sono applicate correttamente. Gli sforzi per ridurre le possibili esposizioni in cui l'uso della maschera e le distanze sociali sono difficili da mantenere, come quando si mangia e si beve, dovrebbero essere presi in considerazione per proteggere i clienti, i dipendenti e le comunità. Il consiglio, di conseguenza, è di prestare molta attenzione e di rispettare tutte le regole ogni volta che si va a mangiare fuori.