Amazon annuncia Luna, rivale di Stadia e xCloud

Amazon annuncia Luna, rivale di Stadia e xCloud

Sebbene Luna sarà disponibile su iPhone e iPad sin dal primo giorno, non ci sarà un'app iOS nativa, questo per evitare regole e limitazioni di Cupertino per tutto ciò che viene pubblicato su App Store.

Con Luna, Amazon punta al cloud gaming fino a 4K e 60fps, anche se nella fase di anteprima il servizio sarà limitato a 1080p e 60fps, secondo quanto riferito dal responsabile del progetto George Tsipolitis. Luna supporterà Fire TV, PC, Mac e dispositivi iOS in un primo momento, mentre il supporto Android arriverà solo "settimane" dopo. Ciliegina sulla torta, il servizio sarà fruibile sia con mouse e tastiera che con gamepad e a tal proposito Amazon ha ufficialmente presentato il suo nuovo Luna Controller con Alexa integrata.

Il servizio sarà disponibile ad un prezzo di convenienza di 5,99$ per tutti i partecipanti all'early access, le cui iscrizioni sono aperte solo per gli utenti USA e che daranno accesso a Luna Plus, la versione che permette di giocare su due dispositivi in contemporanea a titoli fino alla risoluzione 4K@60fps. I gamepad Bluetooth, comunque, funzioneranno anche con Luna.

Come succede su Google Stadia, anche Amazon Luna disporrà di un controller proprietario, in vendita a un prezzo promozionale accattivante (circa 50 euro) e capace di connettersi direttamente ai server AWS (l'infrastruttura cloud di Amazon) destinati alla piattaforma di game streaming per offrire una latenza bassissima, con una riduzione che varia dai 17 ai 30 millisecondi rispetto all'uso via Bluetooth.

Gli abbonati avranno inoltre la possibilità di ampliare il pacchetto aggiungendo dei "canali", ognuno dei quali supporterà giochi di publisher specifici. Entro la fine dell'accesso anticipato, Amazon punta ad avere circa 50 titoli su Luna+, tra cui Control, Resident Evil 7, Tacoma, Metro Exodus e The Sexy Brutale.

Su Twitch, invece, se uno streamer sta giocando un titolo della libreria di Amazon Luna, gli spettatori potranno cliccare su un link per iniziare a giocarci anche loro su Luna - a patto ovviamente di essere abbonati. La prima casa produttrice a debuttare con il proprio canale sulla piattaforma sarà Ubisoft, che, tra gli altri, permetterà di giocare a titoli come Assassin's Creed: Valhalla, Far Cry 6, Immortal Fenyx Rising e Watch Dogs Legion. Google sa da anni che un browser web può riprodurre giochi in streaming anche modo nativo, mentre GeForce Now di Nvidia ha recentemente abbracciato i Chromebook creando una versione WebRTC della sua app che potenzialmente ha aperto la porta a una versione browser web. Dal momento che il Luna Controller si collega direttamente ai server cloud, gli utenti possono facilmente passare da uno schermo all'altro, come da Fire Stick TV e telefono cellulare, senza modifiche alla configurazione, rendendo più agevole il passaggio da un dispositivo all'altro.